Le attiv­ità del Cen­tro diurno l’Aquilone ven­gono prog­et­tate a par­tire dai piani educa­tivi dei sin­goli utenti, elab­o­rate in base alle atti­tu­dini e agli inter­essi indi­vid­u­ali ed orga­niz­zate per pic­coli gruppi.
Gli eser­cizi di natura educa­tiva — abil­i­ta­tiva sono pro­posti dagli edu­ca­tori sulla base dell’analisi dei bisogni degli utenti nell’organizzazione e nella ges­tione dei lab­o­ra­tori di taglio e cucito, pit­tura, gin­nas­tica, ceram­ica, musi­coter­apia, cucina, e didat­tica pro­mossi all’interno del cen­tro. Per tutto il peri­odo estivo si aggiun­gono le attiv­ità di gia­r­di­nag­gio e ortoterapia. Ven­gono svolte anche attiv­ità final­iz­zate alla parte­ci­pazione ad inizia­tive cul­tur­ali volte a pro­muo­vere l’integrazione sociale. Gli utenti del Cen­tro l’Aquilone sono per­sone di età supe­ri­ore ai 18 anni, le cui gravi dis­abil­ità ren­dono imprat­i­ca­bili i per­corsi sco­las­tici, for­ma­tivi e lavo­ra­tivi. La Cer­ti­fi­cazione dell’Handicap (come pre­vista dalla legge 104 del 1992) e la res­i­denza nel ter­ri­to­rio dell’Unione dei Comuni cos­ti­tu­is­cono fat­tore di pri­or­ità nell’accesso al servizio. Il numero mas­simo di per­sone dis­abili da inserire è di 12 unità.

GLI ORARI E MODALITÀ DI ACCESSO

Il centro è aperto dal lunedì al ven­erdì dalle 9 alle 15 e il servizio si svolge, prin­ci­pal­mente, nei locali della strut­tura sit­uati a Mon­te­laterone (Arci­dosso), ma anche all’esterno a sec­onda delle diverse attiv­ità proposte. È pos­si­bile accedere al centro diurno com­parte­ci­pando al costo con quota sta­bilita dall’Ente titolare. L’attivazione del servizio è imme­di­ata alla richi­esta da parte del servizio sociale. La durata varia a sec­onda del prog­etto individuale.

 

ATTIVITA’ DIDATTICO EDUCATIVE

Le giornate degli ospiti sono scandite da un ricco programma di laboratori che variano a seconda del giorno e del periodo. Gli utenti con l’aiuto degli educatori svolgono laboratori di arte e ceramica, di musicoterapia e di cucina. Attraverso questi percorsi, gli ospiti del Centro stimolano la loro man­u­al­ità, cre­ativ­ità migliorando anche gli aspetti legati alla socializzazione. Le attività di musi­coter­apia mira a svilup­pare le poten­zial­ità e/o ripristinare le fun­zioni dei ragazzi in modo tale che pos­sano rag­giun­gere una migliore inte­grazione inter­per­son­ale e, di con­seguenza, una migliore qual­ità della vita. Con il laboratorio di Ortoterapia e giardinaggio i ragazzi possono trascorrere, una giornata all’aperto in stretto con­tatto con la natura, il sole, l’aria fresca, oltre a gio­vare al fisico, incor­ag­gia l’attività di relazione, ha una fun­zione ricre­ativa ed educa­tiva, con­tribuisce a risveg­liare inter­essi, senso di respon­s­abil­ità, sta­bil­ità emo­tiva, con­sapev­olezza di sé e del tempo. Oltre a svolgere attività presso la sede del Centro, durante l’anno i ragazzi vengono accompagnati in uscite ed escursioni, alla scoperta dei luoghi, della natura e del territorio amiatino.

COMMITTENTE

Coeso Società della Salute Amiata Grossetana, Colline Metallifere, Grossetana

 

CONTATTI

Cen­tro diurno di social­iz­zazione per dis­abili “L’Aquilone“
Via Nuova, 4 — Mon­te­laterone
58031 Arci­dosso (GR)
Tel. (+39) 0564 964211