QUADRIFOGLIO GRUPPO COOPERATIVO, L’ARTE ILLUMINA IL CAMMINO

Posted by on nov 6, 2017 in News | No Comments
<span class="caps">QUADRIFOGLIO</span> <span class="caps">GRUPPO</span> <span class="caps">COOPERATIVO</span>, L’<span class="caps">ARTE</span> <span class="caps">ILLUMINA</span> <span class="caps">IL</span> <span class="caps">CAMMINO</span>

Al Pisa Book la prima uscita del libro “Pitopì”, men­tre nascono nuovi lab­o­ra­tori per disabili

Un altro anno al Pisa Book Fes­ti­val. Tutti Matti per l’Arte, che nel 2017 ha avuto modo di strin­gere altre impor­tanti part­ner­ship come quella con Scuola Coop di Mon­telupo Fiorentino (con l’utilizzo delle illus­trazioni di Fab­rizio Silei), sarà pre­sente, per il quarto anno con­sec­u­tivo alla ker­messe let­ter­aria, ded­i­cata alla pic­cola e media edi­to­ria che si svol­gerà a Pisa dal 10 al 12 novembre.

Con sé porterà, oltre che gli orig­i­nali sketch­book e le strav­a­ganti agende 2018 real­iz­zate dalla lega­to­ria Lo Scoiat­tolo, anche molte novità, tra queste il libro “Pitopì”, una coedi­zione tra “Libri Liberi”, stor­ica casa editrice fiorentina e “Tutti Matti per l’Arte — Il Quadri­foglio Gruppo Coop­er­a­tivo”. Alla base di questo nuovo prog­etto edi­to­ri­ale (e di altri impor­tanti prog­etti) risiede la prin­ci­pale sfida del Quadri­foglio Gruppo Coop­er­a­tivo, quella cioè di inte­grare le attiv­ità tradizion­ali svolte da oltre 20 anni con prog­etti inno­v­a­tivi, al con­tempo non per­dendo di vista gli obi­et­tivi gen­er­ali che sono sem­pre stati quelli di sal­va­guardare l’interesse della comu­nità, fornire servizi di qual­ità e creare oppor­tu­nità di lavoro e sviluppo, in par­ti­co­lar modo per i soggetti deboli e svantaggiati.

L’evoluzione dei prog­etti in essere ha investito a 360 gradi i 3 set­tori della coop­er­a­tiva ami­atina (set­tore A servizi d’assistenza alla per­sona, set­tore B inser­i­menti socio-lavorativi di per­sone svan­tag­giate e set­tore C comu­ni­cazione e pub­blic­ità) deter­mi­nando nuovi tra­guardi pro­fes­sion­ali e l’arte, vista come stru­mento in grado di apportare un miglio­ra­mento com­p­lessivo nella vita di ognuno, in questo per­corso ha sicu­ra­mente ricop­erto un ruolo deter­mi­nante.
Per Cre­ac­tiv­ity Adv, set­tore cre­ativo e pub­blic­i­tario della Coop­er­a­tiva, “Pitopì” ha rap­p­re­sen­tato sicu­ra­mente un’importante sfida da cogliere. Scritto da Mau­r­izio Pizzetti (artista ami­atino), Maria Laura Tondi (inseg­nante) e Antonella Pizzetti (stor­ica dell’arte), nelle sue 272 pagine il libro rac­chi­ude un aiuto for­mi­da­bile all’educazione dei bam­bini attra­verso il par­al­lelismo artis­tico. Il testo si snoda in quat­tro parti e nasce da un’idea forte­mente inno­v­a­tiva che pone l’arte al cen­tro del lavoro educa­tivo di inseg­nanti e gen­i­tori. I req­ui­siti di base ne cos­ti­tu­is­cono un’importante pilas­tro nella for­mazione del pen­siero emo­tivo e del lin­guag­gio.
Il libro che farà la sua prima uscita in pub­blico in occa­sione della prossima edi­zione del Pisa Book Fes­ti­val e che a breve sarà inser­ito in un ciclo di pre­sen­tazioni, verrà divul­gato e fatto conoscere a più liv­elli. Già appli­cato in pas­sato in varie cir­costanze e con risul­tati tan­gi­bili, con Il Quadri­foglio il Metodo Pitopì, incre­menterà l’azione prat­ica inte­gran­dosi con le attiv­ità dei servizi educa­tivi gestiti dalla Coop­er­a­tiva sul ter­ri­to­rio ami­atino.
L’arte rico­pre un ruolo impor­tante anche nel set­tore A del Quadri­foglio. Diven­tati bravi ceramisti ormai da anni dis­eg­na­tori “uffi­ciali” del palio della “Pin­tata del Rotolo” che si svolge a Mon­ten­ero d’Orcia, i ragazzi del cen­tro diurno l’ Aquilone di Mon­te­laterone (Servizio della Soci­età della Salute Ami­ata Gros­se­tana, gestito dal Quadri­foglio Gruppo Coop­er­a­tivo) hanno pre­sen­tato al pub­blico un’originale espo­sizione di opere d’arte in legno dal titolo “Geome­trie a Col­ori”. Pan­chine, tavolini da salotto, pan­nelli da appen­dere sulle pareti e altri oggetti di arreda­mento, i ragazzi hanno dato vita a oltre 20 opere tutte con mate­ri­ale rici­clato e dec­o­rate a mano, real­iz­zate con tec­nica mista durante un lab­o­ra­to­rio artis­tico curato da Bar­bara Con­tri (artista ami­atina).
I ragazzi, con il sup­porto degli edu­ca­tori del Cen­tro ormai da anni lavo­rano, attra­verso per­corsi lab­o­ra­to­ri­ali, allo sviluppo delle pro­prie abil­ità pit­toriche e scul­toree e attual­mente sono impeg­nati a real­iz­zare statue per i pre­sepi che saranno in mostra sul ter­ri­to­rio ami­atino durante il peri­odo natalizio.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi