VENTO D’EVENTO

Nell’ambito delle iniziative promosse dal Centro Giovani CentroG e del relativo Tavolo Giovani che unisce le Associazioni Giovanili – Culturali dell’Amiata Grossetana, la Cooperativa Sociale Onlus Il Quadrifoglio ha organizzato, il 10 e l’11 Maggio 2013 il Workshop dal titolo “Vento d’Evento”, due giorni di formazione con figure professionali esperti nell’organizzazione di eventi nel settore della musica e dello spettacolo

Vento_Evento

Work­shop “Vento d’evento”
Tutto quello che c’è da sapere sull’organizzazione di un evento.

Nell’ambito delle inizia­tive pro­mosse dal Cen­tro Gio­vani Cen­troG e del rel­a­tivo Tavolo Gio­vani che unisce le Asso­ci­azioni Gio­vanili – Cul­tur­ali dell’Amiata Gros­se­tana, la Coop­er­a­tiva Sociale Onlus Il Quadri­foglio ha orga­niz­zato, il 10 e l’11 Mag­gio 2013 il Work­shop dal titolo “Vento d’Evento”, due giorni di for­mazione con fig­ure pro­fes­sion­ali esperti nell’organizzazione di eventi nel set­tore della musica e dello spet­ta­colo, rap­p­re­sen­tanti della “Fon­dazione Arezzo Wave Italia”, ente no profit nato nel 2002 come diretta erede dell’esperienza e della rete di relazioni nazion­ali ed inter­nazion­ali di “Arezzo Wave Love Fes­ti­val”. In par­ti­co­lare hanno parte­ci­pato come docenti Mauro Valenti, storico Diret­tore artis­tico del Fes­ti­val e Michele Buresti, ammin­is­tra­tore “Sisu Srl”, soci­età che si occupa di con­sulenza e real­iz­zazione di prog­etti integrati.

La Fon­dazione si pre­senta come una strut­tura unica in Italia e si occupa di real­iz­zare un vero e pro­prio Fes­ti­val delle Arti per accrescere le poten­zial­ità della cul­tura gio­vanile, gra­zie alla costante ricerca e val­oriz­zazione di nuovi tal­enti delle scene musi­cali e alla pro­mozione e comu­ni­cazione della cul­tura. L’obiettivo del Work­shop, infatti, è stato quello di fornire un metodo per l’organizzazione di man­i­fes­tazioni cul­tur­ali, incor­ag­giando il terzo set­tore a diventare un motore di sviluppo ter­ri­to­ri­ale e mag­ari fonte di nuova occu­pazione per il ter­ri­to­rio ami­atino. In par­ti­co­lare sono state date nozioni di base riguardo a due fig­ure pro­fes­sion­ali: respon­s­abile dell’organizzazione e del coor­di­na­mento della pro­duzione artis­tica (REPA) e respon­s­abile della prog­et­tazione e piani­fi­cazione di strate­gie di comu­ni­cazione della ges­tione di uffi­cio stampa attiv­ità pro­mozion­ali e risorse stampa (RECU).

Al Work­shop si sono iscritti 22 ragazzi, con 18 parte­ci­panti effet­tivi, mem­bri delle Asso­ci­azioni Giovanili-Culturali del “Tavolo Gio­vani” gestito dal “Cen­troG”; le Asso­ci­azioni, con sede nel ter­ri­to­rio dell’Unione dei Comuni Ami­ata Gros­se­tana, sono: “ARTQ”, “I’bbirillo” e il “Club Fotografico Cir­colo di Con­fu­sione” di Arci­dosso, “Tarabar­alla” di Cas­tel del Piano, “Con i se e con i ma” di Santa Fiora.

Ai parte­ci­panti sono state for­nite dis­pense sugli argo­menti affrontati ed al ter­mine, è stato con­seg­nato a tutti un attes­tato di partecipazione.


.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi